OUR BLOG

08 Feb 2019
Come vendere viaggi online con il web marketing turistico | W&D 2.0 Srl

Come vendere viaggi online con strategie di web marketing turistico

Se sei una piccola agenzia di viaggi che fatica a vendere viaggi e vacanze, ecco qualche utile consiglio e soluzione di marketing e web marketing turistico che ti aiuterà a vendere viaggi online.

Grazie a strategie mirate ed efficaci anche piccole agenzie di viaggi e tour operator possono trovare il loro spazio e riuscire a vendere offerte viaggi sul web.

In questo momento vendere online viaggi e vacanze non è facile, la concorrenza di portali come Expedia, Booking, Trivago, Venere e Groupon è serrata, ma essere piccoli e non disporre di un grande budget non deve frenare la crescita di agenzie di viaggio di piccole o medie dimensioni.

È importante però che tour operator o agenzie investano con saggezza le loro risorse in azioni e strategie che portino il ritorno desiderato.

Vediamo allora come una piccola o media agenzia viaggi può vendere viaggi online, rientrando tra il novero dei tour operator online affidabili.

5 consigli indispensabili per vendere i tuoi viaggi:

#1 investi nel Sito Web
#2 investi in strategie di Social Media Marketing
#3 apri un Blog di viaggi e cura il content marketing
#4 ottieni e pubblica le Recensioni dei clienti
#5 esci dagli schemi

#1 Investire nel sito web è fondamentale, anche se i grandi portali di viaggio sono molto seguiti, i tuoi clienti vogliono visitare anche il sito dell’agenzia alla quale si stanno per affidare.

In quest’ottica è indispensabile che il sito sia veloce, SEO friendly e ovviamente responsive, per farti trovare anche tramite smartphone, dove passa la maggior parte del traffico online.

Un sito web performante permette inoltre di ottimizzare campagne Google Ads, portando maggiori clic e conversioni.

#2 Aprire un profilo aziendale Instagram o una pagina Facebook per la tua agenzia di viaggi è un’ottima cosa, ma per farlo al meglio occorre creare un piano editoriale, pubblicare contenuti e immagini di qualità, attuare strategie di social media marketing che portino visibilità al brand, facendo arrivare nuovi clienti e fidelizzando quelli già acquisiti.

#3 Crea un blog di viaggi che racconti la tua attività, i tuoi viaggi e le tue offerte.

La ricerca sul web è parte integrante del processo di vendita, e spesso gli utenti che approdano su blog interessanti, con contenuti in linea con quello che stanno cercando, sono più propensi ad acquistare.

Per creare articoli per il tuo blog di viaggi è necessario avere competenze SEO e scrivere contenuti originali e di qualità, ne consegue che il content marketing va seguito con estrema cura.

#4 Le recensioni dei tuoi clienti parlano della qualità dei tuoi servizi, e per un’agenzia viaggi avere recensioni positive è un elemento in più che attira i potenziali clienti e spinge chi ha già viaggiato con te a partire ancora.

Non è sempre facile chiedere e ottenere recensioni dai propri clienti, ma si possono creare divertenti sondaggi, semplici form da compilare o newsletter informative, per esempio alla fine di un viaggio, con questionari che richiamano all’esperienza appena vissuta.

#5 Per combattere competitor come Trivago o Expedia, bisogna pensare fuori dagli schemi e trovare idee nuove e diverse dal solito.

Potresti per esempio specializzarti in mete insolite, in viaggi a tema o in destinazioni che necessitano della presenza di un tour operator.

Prova a lasciare fuori le destinazioni più commerciali e punta a viaggi insoliti. Essere esperti in un determinato continente o viaggio fuori dalle solite rotte, aumenta autorevolezza e affidabilità.

Un ulteriore e fondamentale consiglio è quello di investire sempre sulla propria formazione, con corsi e aggiornamenti che ti aiutino a mettere in pratica le strategie elencate finora, affidandoti a professionisti nel settore web e web marketing.

Se hai voglia di mettere in pratica i nostri suggerimenti e lanciare la tua agenzia viaggi contattaci!

Leggi anche “Storytelling: la narrazione aziendale”

staff